plexiglas isolante termico

La conducibilità termica del Plexiglas

Il Plexiglas, noto anche come PMMA (Polimetilmetacrilato), è un materiale termoplastico ampiamente utilizzato in una vasta gamma di applicazioni in diversi settori come ad esempio l’interior design, la comunicazione, il collezionismo, l’antinfortunistica.

La sua popolarità deriva da una serie di proprietà vantaggiose, tra cui la sua trasparenza, la leggerezza e la resistenza agli agenti atmosferici.

Tra le caratteristiche che lo rendono un materiale così richiesto è importante menzionare anche la conducibilità termica. Il Plexiglas è un materiale isolante estremamente performante.

Cos’è la Conducibilità Termica?

La conducibilità termica è una proprietà fisica dei materiali che misura la capacità di un materiale di condurre il calore.

In altre parole, indica quanto velocemente il calore può attraversare un materiale quando una differenza di temperatura è presente tra le due estremità.

La conducibilità termica è espressa in termini di coefficiente di conducibilità termica, che è misurato in watt per metro kelvin (W/m·K).

La Conducibilità Termica del Plexiglas

Il Plexiglas è noto per essere un materiale isolante, il che significa che ha una bassa conducibilità termica.

Il suo coefficiente di conducibilità termica è tipicamente nell’intervallo compreso tra 0,14 e 0,20 W/m·K, a seconda della formulazione specifica del Plexiglas.

Questo rende il Plexiglas un ottimo isolante termico in molte situazioni.

Applicazioni del Plexiglas per la sua bassa conducibilità termica

La bassa conducibilità termica del Plexiglas lo rende ideale per numerose applicazioni in cui è necessario limitare la trasmissione del calore.

1. Pannelli isolanti
Il Plexiglas è spesso utilizzato nella costruzione di pannelli isolanti per finestre e pareti. La sua bassa conducibilità termica aiuta a mantenere la temperatura interna degli edifici, riducendo così il consumo di energia per il riscaldamento e il raffreddamento.

2. Coperture per serra
Le serre richiedono materiali che consentano una buona trasmissione della luce ma che minimizzino la dispersione di calore. Il Plexiglas, per il suo coefficiente di conducibilità termica, è una scelta popolare per le coperture delle serre.

3. Design artistico
Artisti e designer spesso utilizzano il Plexiglas per le loro opere d’arte e installazioni a causa della sua trasparenza e delle possibilità creative che offre. La bassa conducibilità termica può essere un vantaggio quando si lavora con luci o riscaldatori incorporati nell’opera.

4. Box e teche
Grazie alla bassa conducibilità termica il Plexiglas è un materiale molto richiesto per box e teche protettive. Gli oggetti esposti saranno infatti protetti dagli sbalzi termici e dall’esposizione diretta al sole.

5. Tettoie, pensiline, pareti protettive
La bassa conducibilità termica rende il Plexiglas il materiale ideale anche per la realizzazione di tettoie, pensiline e pareti protettive. La capacità isolante, in queste applicazioni, è infatti una caratteristica fondamentale.

La conducibilità termica è solo una delle molte proprietà che caratterizzano il Plexiglas e che lo rendono il materiale scelto per innumerevoli applicazioni.

Vuoi realizzare un progetto in Plexiglas?

Grazie al nostro ufficio di progettazione diamo vita a ogni tua idea. Contattaci per una consulenza.

Tag:, , ,

Complementi di arredo in plexiglas Made In Italy, caratterizzati da design contemporaneo

e linee minimal.

SCOPRI LO SHOP ONLINE