5-cose-da-sapere-sul-plexiglas

5 cose da sapere sul Plexiglas

Quali sono le domande più frequenti che vengono fatte a proposito del Plexiglas?
In questo articolo ve ne proponiamo cinque, cercando di fornire risposte chiare ed efficienti.

Togliere i graffi dal Plexiglas si può?

Il Plexiglas è pur sempre un materiale plastico e quindi, di conseguenza, soggetto a graffi.
La buona notizia però è che questo materiale può essere rilavorato o levigato apparendo come nuovo.

Il Plexiglas ingiallisce?

Potrebbe succedere che il plexiglas, nel tempo, ingiallisca. Non è un’anomalia; responsabili di un possibile ingiallimento sono le radiazioni UV presenti nei raggi solari. Al fine di rimediare a questa situazione, molte ditte produttrici di metacrilato hanno introdotto all’interno di esso degli additivi che ne inibiscono l’assorbimento. La garanzia contro questo fenomeno antiestetico è di circa dieci anni.

Come si pulisce il Plexiglas?

Per pulire superfici in Plexiglas è importante evitare i detergenti commerciali, che possono creare danni permanenti sulla superficie:  acetone, benzina, alcool ecc. Per la pulizia del Plexiglas si consiglia quindi di acquistare prodotti specifici oppure utilizzare un rimedio casalingo molto efficace: all’interno di un contenitore spray vuoto, componi il tuo detergente miscelando in parti uguali acqua calda e aceto di vino bianco. Importante, per evitare di lasciare graffi sulla superficie, utilizzare sempre una spugna non abrasiva per lucidare, usandola in maniera circolare. Risciacquare poi la superficie in Plexiglas con acqua calda e asciugare con una spatola tergi vetro oppure con i classici fogli di giornale accartocciati. Per conservare il tuo oggetto in Plexiglas in ottimo stato, si consiglia di lucidarlo una volta ogni due mesi.

Quanto resiste il Plexiglas al calore?

Dipende dalla temperatura e dallo spessore del materiale ma, dato che stiamo parlando di un prodotto infiammabile, la temperatura non dovrebbe superare i 70° gradi, se non per breve periodo. Il calore, infatti, può avere diversi effetti, come l’incurvamento oppure una semplice deformazione ondulatoria. Il calore leggero di una lampada a basso consumo non crea alcun problema neanche a contatto, ma già una lampadina ad incandescenza lo può rovinare; ovviamente si consiglia di non lasciare oggetti in Plexiglas dietro ad un piano cottura o vicino ad un termosifone molto caldo.

Il Plexiglas è infrangibile?

Il Plexiglas è un materiale molto resistente agli urti; essendo molto meno cristallino del vetro, è più difficile che si rompa.
Per questo è usato anche nella fabbricazione di vetri di sicurezza e articoli similari, come nella realizzazione degli oblò dei sottomarini e per vasche e tunnel destinati agli acquari.